Siamo tutti migranti

Dal 04 Novembre 2019 al 17 Novembre 2019

Esposizione bibliografica per bambini e ragazzi con opere pittoriche di Pierluigi Negriolli

La narrativa per l’infanzia/adolescenza è da tempo attenta a raccontare la migrazione (e i suoi esiti), con una pluralità di voci, stili e motivi. Talvolta essa è in primo piano, talora sullo sfondo o soltanto evocata attraverso la presenza fugace di bambini, ragazzi e adulti con una storia di migrazione familiare o personale. Storie da conoscere per riconoscersi perché è importante accettare e stare a contatto con le storie altrui e riconoscersi parte di una storia condivisa, ancora aperta e per molti aspetti imprevedibile. La mostra allestita negli spazi espositivi della Biblioteca sarà l’occasione per conoscere l’esistenza di questo vasto corpus narrativo che affronta, sotto molteplici sfaccettature e con differenti esiti letterari, l’esperienza migratoria e le sue conseguenze, ma non solo… sarà l’occasione di conoscere la Biblioteca come motore culturale della città in collaborazione con le scuole e con tutti coloro che non si rassegnano alla colonizzazione della mente: la Biblioteca, dunque, come spazio di democrazia.

A corredo della mostra saranno esposte due opere dell'artista Pierluigi Negriolli.

Le opere:

Attraverso, acrilici su tela, 100x90

Mediterraneo 3 ottobre 2013,acrilici su multistrato, 100x90

Biografia P. Negriolli

Nato a Levico Terme, dove ha esordito con la sua prima personale nel 1972. Autore di fumetti d’Arte a carattere storico oltre che illustratore, ha realizzato anche alcune scenografie per rappresentazioni teatrali. Alla fine delgli anni Ottanta amplia la sua attività alla pittura. Tra le diverse esposizioni, partecipa dal 1994 a tutte le edizioni della biennale “Artisti perginesi”. Dal 1991 fa parte del Gruppo di artisti trentini “La Cerchia” e partecipa a mostre personali e collettive in Italia e all’estero (Germania, Messico, Paraguay, Canada). Nel 2001 è presente alla Rassegna Internazionale “Le Alpi nel fumetto”. Nel 2002 e nel 2003 è presente a Bruxelles e a Berlino alla Rassegna “Storie di montagna”; a Trento presso Palazzo Trentini ad “Arte trentina del ‘900”. Ha collaborato come illustratore alla realizzazione di libri per ragazzi a carattere storico per l’Editrice Panorama.

Nel 2005 primo premio al Concorso nazionale “Il colore trentino” a Isera (Rovereto). Nel 2007 espone opere inedite presso la sala Baldessari di Rovereto. Nel 2009 ha fondato, assieme ad un gruppo di artisti della Vallagarina, la Compagnia d’Arte L’aereoplaninoAdElastico con sede in Rovereto. Nel settembre 2011 ha presentato la su opera a fumetti “Storia della chiesa di Luserna”