Ugo Foscolo: il recupero poetico di convincimenti filosofici e civili.

10 Gennaio 2018 dalle 18.30 alle 20.00

Foscolo è forse il poeta, o meglio il grande poeta italiano che più convintamente teorizza, ed interpreta, la funzione civile della letteratura. Il pessimismo cosmico, frutto della dimestichezza con il poema lucreziano, e lo stesso formidabile "ingombro" degli stilemi neoclassici attraversano l'Ortis, I Sonetti e Le Grazie, rafforzando e confermando l'assunto dello scopo - che nell'esito sublime dei Sepolcri assurge a rito - sociale dell'arte. Con Alberto Tomio. A cura de il Furore dei libri.