Quando il fumetto diventa strumento di riflessione sociale.

17 Gennaio 2018 dalle 18.30 alle 20.00

Spesso si pensa che il fumetto sia semplice racconto immaginario, volo pindarico dell'autore volto a raccontare storie inventate di personaggi irreali. Di frequente capita invece che il fumetto sia interpretazione di uno stato d'animo o di un disagio sociale che l'autore vive o percepisce nel suo tempo. Con Angelo Sotgia

Attraverso le storie di alcune opere a fumetti del panorama internazionale, cercheremo di analizzare e capire quanto il racconto per immagini sia capace di dare spunti di riflessione e interesse sociale.